Comune di Ficarra


Ubicazione sede centrale

Piazza P. Mattarella, 5 - 98062 Ficarra (ME)

https://www.comuneficarra.it/

Descrizione e cenni storici

Le origini del paese si perdono nel tempo. Nelle località di "Pallisa" e "Strummo" non è difficile imbattersi in piccoli frammenti di terracotta del periodo Greco affioranti dal terreno. L'attuale localizzazione ebbe origine, quasi certamente, in epoca Bizantina e a testimonianza della cultura arabo-normanna rimangono gli archi a sesto acuto della cripta della chiesa Madre.

In epoca normanna Ficarra fu possedimento del regio demanio e governata da Alchiero di Ficarra in qualià di stratigoto e sotto gli Angioini fu possedimento di Macalda Scaletta, moglie di Alaimo da Lentini.
La prima notizia della esistenza di questo agglomerato urbano di chiara origine medievale, e dell'odierno nome, risalgono a un diploma del Conte Ruggero Normanno del 1082.

Nel 1198 Ficarra viene citata nel registro della chiesa di Messina come un comune in cui sorge una fortezza costruita nel periodo Saraceno, dal che si puo' dedurre che in un periodo pre-normanno il nostro paese sia stato un piccolo borgo arabo.
Dalle numerose tracce che e' possibile riscontrare di questo periodo arabo-saraceno, la piu' importante ci informa del nome stesso di Ficarra assimilabile, etimologicamente, all'arabo "Fakhàr" (glorioso).
Con la conquista normanna la Sicilia fu trasformata in un territorio di gigantesche baronie e contee e, secondo la descrizione dei quaderni di Re Ruggero, Ficarra divenne un feudo baronale.
Ai normanni subentrarono gli Svevi. Il primo barone di Ficarra del periodo svevo di cui si hanno notizie fu Guglielmo Amico. Gli succedette la baronessa Macalda Scaletta sotto il cui dominio Ficarra conobbe uno dei periodi piu' "oscuri" della sua storia in quanto la baronessa esercito' il suo potere attraverso la corruzione e la disonestà.

Sotto il regno di Pietro D'Aragona Macalda fu imprigionata e la baronia di Ficarra passo' a Don Ruggero di Lauria conoscendo un lungo periodo d'oro.
Ai Lauria succedette l'illustre famiglia dei Lancia e da questo nuovo cambio di vertice Ficarra non ricavo' modifiche sostanziali continuando ad essere una quieta dimora per i nuovi padroni così come lo era stata per i vecchi.
L'attivita' economica principale era, come oggi, l'agricoltura ma assai diffuso fu anche l'allevamento del baco da seta.

La baronia di Ficarra fu venduta in un'asta pubblica nel 1738.
Le tante famiglie nobiliari nel tempo qui risiedute hanno lasciato in eredità a Ficarra signorili dimore che ancora oggi conservano l'antica dignita'.

La Cronologia

  • 1082 Ficarra viene associata alla Diocesi di Messina per decreto del Conte Ruggero. La notizia sta in "Notizia seconda ecclesiae Messanensis" di Rocco Pirri.

  • 1198 E' citata come luogo in cui sorge una fortezza saracena (dai registri della diocesi di Messina), II metà del XIV sec. E' sottomessa alla signoria di Corrado II Lancia.

  • 1391 E' sottomessa alla baronia di Bartolomeo d'Aragona, figlio di Vinciguerra e castellano di Nicosia.

  • 1430 E' sottomessa a Pietro Lancia con il titolo di Baronia.

  • 1656 Ficarra diventa marchesato dietro concessione del Re Filippo IV Fabrizio, figlio di Francesco I Lancia Alliata. Rimarrà ai Lancia per diritto di successione fino al 1737.

  • 1737 Girolamo III Lancia vende tutti i possedimenti conservando solo il titolo di duca di Brolo. Ficarra passa sotto il dominio di Pietro Napoli, Principe di Resuttana.

  • 1738 Viene acquistata da Ignazio Vincenzo Abate, Marchese di Longarino.

  • 1823 Ficarra diviene Comune e viene inclusa nel distretto di Patti e aggregata alla stessa Diocesi.

Servizi collegati

Sede principale

Comune di Ficarra

Piazza P. Mattarella, 5 - 98062 Ficarra (ME)

https://www.comuneficarra.it/

Indirizzo: Piazza P. Mattarella, 5 - 98062 Ficarra (ME)

Orari:

Luoghi collegati

Chiesa SS Maria Annunziata

Vico Papa Giovanni Paolo II, 4, 98062 Ficarra ME

Indirizzo: Vico Papa Giovanni Paolo II, 4, 98062 Ficarra ME

Orari:

Fortezza Carceraria

Via Castello, 28, 98062 Ficarra ME, Italia

Indirizzo: Via Castello, 28, 98062 Ficarra ME, Italia

Orari: TUTTI I GIORNI DALLE ORE 9 ALLE ORE 12 E DALLE ORE 16 ALLE ORE 20 ( DA GIUGNO A OTTOBRE ) E DALLE ORE 9 ALLE ORE 12 E DALLE ORE 15 ALLE ORE 18 (DA NOVEMBRE A MAGGIO).

Contatti

Pagina aggiornata il 11/01/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri